Celebrazione del Vesak: Gyaltsen – stendardi della vittoria di Tara verde


II Vesak è la più importante festività buddista che ricorda il Concepimento, l’Illuminazione e il Paranirvana di Buddha Shakyamuni; è stato riconosciuto come giornata d’importanza mondiale dalle Nazioni Unite per il messaggio universale di pace e gioia che da secoli trasmette all’umanità. 

Il quinto di una serie di ritiri per preparare insieme e benedire i rotolini di mantra che riempiono i Gyaltsen, gli stendardi della vittoria che saranno posizionati sul tetto del Tempio del Cielo sulla Terra.

Secondo un’antichissima tradizione himalayana e buddhista i Gyalten sono stendardi di buon auspicio che rappresentano la vittoria sui difetti mentali e sulle negatività.

ll loro scopo è quello di proteggere l’ambiente e i cinque elementi, favorire l’equilibrio fisico e mentale degli esseri e quindi contribuire alla pace interiore e nel mondo. Il ritiro è una preziosa opportunità per dare il proprio contributo alla costruzione e alla benedizione del Tempio del Cielo sulla Terra. La pratica di Tara verde è un metodo speciale del buddismo tibetano che aiuta a dissipare le interferenze e a liberare gli esseri viventi da qualunque forma di paura e di pericolo. Tara è conosciuta come la Liberatrice e L’Eroina Veloce per la rapidità che caratterizza il suo intervento.

Gyaltsen – stendardi della vittoria di Vajra Vegawan

Il quarto di una serie di ritiri per benedire i rotolini di mantra che riempiono i Gyaltsen, gli stendardi della vittoria che saranno posizionati sul tetto del Tempio del Cielo sulla Terra.

Secondo un’antichissima tradizione himalayana e buddhista i Gyalten sono stendardi di buon auspicio che rappresentano la vittoria sui difetti mentali e sulle negatività.

ll loro scopo è quello di proteggere l’ambiente e i cinque elementi, favorire l’equilibrio fisico e mentale degli esseri e quindi contribuire alla pace interiore e nel mondo. Il ritiro è una preziosa opportunità per dare il proprio contributo alla costruzione e alla benedizione del Tempio del Cielo sulla Terra. Vajra Vegawan è una manifestazione di Buddha Manjusri. Si mostra come protettore del darma la cui attività è volta a eliminare gli ostacoli che ci allontanano dalla pratica e a creare le condizioni, anche materiali, che la favoriscono.  È considerato il protettore della pace interiore e nel mondo.

Seminario: La cultura di pace per una vita migliore

Un seminario sulle tematiche dello sviluppo sostenibile e della cultura della pace con l’antropologa Adine Gavazzi, l’architetto e geografo Gianni Perotti e la psicologa omeopata Tania Re, docenti per la cattedra UNESCO dell’Università degli studi di Genova. Un contributo al bisogno globale di pace nel contesto della famiglia, della società, dell’economia e dell’ambiente naturale.
Durante il seminario Lama Gangchen insegnerà la pratica meditativa Shim Kham Jong So- Realizzare la pace con l’ambiente
“La ricerca della pace interiore è la pratica spirituale alla quale ciascuno di noi può, con consapevolezza, dedicarsi nella vita quotidiana”

Kriya, Carya e Yoga Tantra

Lama Gangchen conferirà la trasmissione della pratica dell’Autoguarigione Tantrica NgalSo secondo lo yoga tantra. Una spiegazione su cosa significa praticare e meditare secondo il kriya tantra (tantra dell’azione), secondo il carya tantra (tantra della condotta) e secondo lo yoga tantra. Un’opportunità per continuare a ricevere istruzioni a seguito delle trasmissioni del Vajravali