Celebrazione dei compleanni di Lama Gangchen Rinpoche e Lama Michel Rinpoche

giovedì 7 luglio

ore 9.00
Puja di Lunga Vita con speciale dedica per la stabilità della Grande Madre Terra e di tutti gli elementi naturali con la partecipazione di diversi lama e geshe.

ore 13.00
Pranzo offerto dal Centro

ore 16.30
Lama Gangchen United Peace Voices presentano “Autoguarigione Tantrica NgalSo” dal vivo – un omaggio speciale a Lama Gangchen Tulku Rinpoche.
meditazione guidata da Lama Michel Tulku Rinpoche
al pianoforte il maestro Marco Dalpane
coro United Peace Voices
ospite d’onore Marco Columbro

venerdì 8 luglio

ore 9.00
Autoguarigione Tantrica NgalSo

ore 10.30
Guru Puja e offerta dello Tsog

ore 13.00
Pranzo (è gradita la prenotazione prima delle ore 11)

ore 15.00
Recitazione della Preziosa Ghirlanda di Preghiere di Lunga Vita, tributo a Thinle Yarphel Shresta Lama Gangchen Tulku Rinpoche – Signore dei Mahasiddha.

ore 17.00
Marco Columbro presenta Anna Chiara Farneti “il canto d benedizione del cuore”

ore 18.00
Piero Fossati e Rosanna Torella presentano Kinnara: i mantra danzano sulle note dei Raga – accompagnamento musicale con il Sitar, chitarra e flauto.

ore 20.00 Cena

ore 20.00
Cena e musica dal vivo
- Simona Eugenelo - “Tributo a Lama Gangchen Rinpoche
- Trulkarla Band mantra soul-jazz

sabato 9 luglio

ore 9.00
Autoguarigione Tantrica NgalSo

ore 10.30
Guru Puja e offerta dello Tsog

ore 13.00
Pranzo

ore 15.00

Le basi scientifiche e terapeutiche dell’Autoguarigione tantrica NgalSo di Lana Yang (USA-Cina) fondatrice e CEO, US-China Business Alliance, LLC, Dharma Pharma Inc.

ore16.00
Puja di lunga vita basata sulla pratica dei Sedici Arath

ore 19.30
Cena

ore 21.00
Al Tempio del Cielo sulla Terra il gruppo UNITED PEACE VOICES presenta il nuovo album, in collaborazione con IRMA records© – MANTRA mind protection
‘Il suono di guarigione che beneficia tutti’ di LAMA GANGHCHEN Tulku Rinpoche
Il concerto sarà anche in diretta streaming su YouTube, sul canale Ngalso Ganden Nyengyu

domenica 10 luglio

ore 9.00
Autoguarigione Tantrica NgalSo

ore 10.30
Guru Puja e offerta dello Tsog

ore 13.00
Pranzo tibetano (è gradita la prenotazione prima delle ore 11)

ore15.00
Iniziazione e Puja di Lunga Vita di Unishavijaya

ore 16.30
Il gruppo di danza Ciampa Kandro del Centro del Buddha della Medicina presenta la Danza di Shambala

ore 18.00
Concerto di Campane Tibetane, Gong e Tamburo con Giulio Tagliasacchi

Iniziazione e pratica anche notturna dei 4 mandala di Tara Cittamani

Questo ritiro intenso della pratica di Tara, che consiste nella recitazione delle 21 lodi, l’ invocazione, le prostrazioni e l’offerta del mandala, verrà dedicata al superamento di tutti gli ostacoli e paure, alla pacificazione degli squilibri ambientali e astrologici e al riequilibrio dei cinque elementi e per la realizzazione di tutti i nostri desideri.

La pratica di Tara Cittamani è un metodo speciale del buddismo tibetano che aiuta a dissipare le interferenze e a liberare tutti gli esseri viventi da qualunque forma di paura e di pericolo. La pratica permette di identificarsi con la pura energia di cristallo della divinità femminile Tara, conosciuta anche come la Liberatrice e L’Eroina Veloce per la rapidità che caratterizza il suo intervento. La speciale energia di Tara, che è la consorte di Buddha Amogasiddhi, il Supremo Guaritore della paura, è la chiave per superare tutte le paure esterne, interne e segrete.
Sabato 16 ore 15.30: Iniziazione di Tara Cittamani
si continuerà per tutta la notte senza interruzione (con sessioni di 2 ore a rotazione) fino Domenica 17 alle ore 8.00 – dalle ore 10,30 alle 13 Guru Puja
Siete pregati di chiamare la Segreteria per segnarvi alle sessioni in anticipo.

Rituale del Rabne Chenmo, con la costruzione del mandala di sabbia di Yamantaka (Sacio), che ci riconnette positivamente con la Madre Terra

Il Rituale del Rabne Chenmo, è una cerimonia che ci riconnette positivamente con la Madre Terra, attraverso il potere dei mantra, della concentrazione, delle visualizzazioni, dei rituali di offerta e in particolare con la costruzione del mandala di sabbia di Yamantaka (Sacio).

La realizzazione di un Mandala di sabbia colorata è l’opera più spettacolare della tradizione del buddhismo tantrico sia dal punto di vista artistico che spirituale. Assistere alla creazione di uno di questi capolavori è un’esperienza indimenticabile. I monaci giornalmente faranno la sadhana di Yamantaka, (la meditazione recitata per raggiungere lo stato della divinità), dopodichè prima di inserire la sabbia i monaci-artisti disegneranno le precise forme geometriche su una base di legno, con le misure e le proporzioni esatte rappresentanti il cosmo e la dimora della divinità. Procederanno poi all’inserimento della sabbia colorata con i Chak-purs, piccoli imbuti e raschietti, ogni colore usato ha un  significato particolare, così come ogni simbolo realizzato. Quando il mandala è completato, la tradizione prevede che venga distrutto a simboleggiare la natura transitoria dei fenomeni. La sabbia del mandala viene utilizzata per riconsacrare la terra e i suoi abitanti. A conclusione del grande rituale di purificazione e benedizione del luogo, Rabne Chenmo la sabbia verrà dissolta nelle acque che scorrono intorno al Tempio del cielo sulla Terra, per ricongiungersi alla Natura.

Assistere sia per poche ore o per l’intera settimana alla creazione del Mandala di sabbia, recitando il mantra di Yamantaka,  è una profonda meditazione, che ha un grande impatto sulla mente trasformandola.

Questa cerimonia sarà presenziata da Lama Gangchen Rinpoche, Lama, Geshe e monaci del monastero di Shar Ganden nel Sud dell’India.

I benefici di questa pratica sono l’aumento della pace interiore, la rigenerazione della nostra energia fisica e mentale, il riequibrio delle nostre emozioni, la stabilità e la chiarezza mentale, la consapevolezza, ed inoltre ci riconnette in maniera positiva con la Natura, in particolare con i Naga e i protettori dell’elemento terra.

Questo rituale di accumulazione di energia positiva verrà dedicato alla pacificazione di tutte le catastrofi naturali.
Martedì 23 giugno ore 14.30 puja del fuoco dell’incremento  
Giovedì 25 giugno 14.30 puja del Fuoco di pacificazione

Celebrazione del Vesak a Milano

Il Vesak, che ricorda la nascita, l’illuminazione e il paranirvana del Buddha storico, rappresenta un momento ideale per riflettere sull’importanza della pace interiore come più solido fondamento per la pace nel mondo. 

Proclamato giornata d’importanza mondiale dalle Nazioni Unite per il messaggio universale di pace e gioia che da secoli trasmette all’umanità, per il Kunpen Lama Gangchen è da anni un’ottima occasione per ospitare un incontro di preghiera con i rappresentanti del Forum delle Religioni.

PROGRAMMA

ore 16,00    Guru Puja

ore 18,30    Preghiera interreligiosa con i rappresentanti di comunità ebraiche, induiste, buddiste, cristiane e musulmane